Ne corso di questo secolo la rapida espansione demografica ha portato all'aumento delle risorse petrolifere e del nucleare a fini energetici, generando una discontinuit? sempre maggiore tra la natura e le esigenze della societ?. Nel tentativo di migliorare le condizioni ambientali si sono intraprese ricerche per lo sviluppo di processi e tecnologie innovative eco-compatibili, che tendano a purificare le emissioni gassose di origine industriale o prodotte da veicoli utilizzando la luce solare, fonte rinnovabile e pulita di energia. i nuovi materiali in grado di degradare gli inquinanti atmosferici organici e inorganici applicano il processo della fotocatalisi, che consiste nell'uso di semiconduttori solidi in grado di ossidare sostanze nocive fino a completa mineralizzazione. In questo contesto la fotocatalisi applicata ai materiali da costruzione potrebbe trasformarsi in una soluzione molto interessante, tanto da diventare parte integrante della strategia volta a ridurre l'inquinamento ambientale. Il biossido di titanio (TiO2) ? uno dei materiali fotocatalitici pi? frequentemente utilizzati per la preparazione di diversi prodotti. Dove usare TiO2 e perch?

IN CASA. Niente pi? pareti annerite sopra i caloriferi, o pareti sporche da grassi di cottura, monossidi di carbonio derivati dalla combustione dei fornelli

SALE OPERATORIE E OSPEDALI. per le loro propriet? antibatteriche i materiali fotocatalitici sono in grado di ridurre i germi, microbi, batteri nelle sale operatorie o negli ospedali, e in qualunque sala a stretto controllo batterico.

PISCINE E CAMPI SPORTIVI. Un'aria pi? salubre dove si pratica sport, superfici pulite e asettiche. Pavimenti sanificati contro sporco e funghi.

SCUOLE E LOCALI PUBBLICI. Un'aria pi? pulita sia in classe sia nei parchi gioco o dove si raccoglie molta gente, per l'aumento della possibilit? di circolazione di germi e microbi.

IN CITTA'. Un enorme contributo per la citt? dove le sostanze inquinanti raggiungono livelli insostenibili e dove l'unica parziale soluzione risulta essere il blocco del traffico. Per palazzi e monumenti che sono protetti dallo smog.

GALLERIE E INFRASTUTTURE. I materiali fotocatalitici sono decisivi per la sicurezza stradale nelle gallerie, che subiscono gli attacchi delle sostanze inquinanti, diventando scure e pericolose per la circolazione.

PARCHEGGI E AREE DI SOSTA. Nei luoghi di altissima concentrazione di emissioni di inquinanti da auto, come i parcheggi sotterranei e nelle aree in cui si accumulano colonne d'auto per l'intenso traffico.

I meccanismi di fotocatalisi descritti precedentemente conferiscono ai materiali contenenti biossido di titanio diverse propriet?:
Purificazione dell'aria - si ottiene una concreta riduzione delle sostanze organiche e inorganiche provenienti dall'attivit? umana - fabbriche, automobili, riscaldamento domestico - causa dell'inquinamento atmosferico;
Azione deodorante . si decompongono i gas tossici organici che sono fonte di malesseri domestici (tioli/mercaptani, aldeide formica e odori da crescite fungine);
Azione antimicrobica - i batteri e i funghi che attaccano le superfici (Escherichia coli, Staphylococcus, ecc.) sono eliminati grazie al forte potere ossidante del fotocatalizzatore. La fotocatalisi in realt? non uccide le cellule dei batteri, ma le decompone. Si ? scoperto che l'effetto antibatterico della titania risulta essere pi? efficace di qualsiasi altro agente antimicrobico, perch? la reazione fotocatalitica lavora anche quando ci sono cellule che coprono la superficie e quando i batteri si stanno attivamente propagando;
Azione anti-nebbia, auto pulizia materiali - una superficie rivestita con titania mostra una totale mancanza di repellenza acqua. Con questa propriet? ad esempio, uno specchio in un bagno non si annebbier? con il vapore dell'acqua, per la super-idroficilit? del TiO2. L'acqua prende forma di uno strato sottile altamente uniforme, che impedisce l'annebbiamento. la maggior parte delle mura esterne dei palazzi viene sporcata dai gas di scarico dei veicoli e da microrganismi, la cui crescita ? favorita dagli accumuli di grassi e polveri. Se queste superfici sono rivestite di materiale fotocatalitico, lo sporco sar? lavato via con la pioggia e saranno, cos?, preservate le caratteristiche estetiche dei manufatti.





INDIETRO

info@i-t-v.it
Industria Toscana Vernici
Via Stradone di Rovezzano, 21 - 50136 Firenze tel. 055/690.158 (3 linee r.a.)
Cap. Sociale L.288.000.000 int. vers. - C.C.I.A.A. Firenze n.115372 Iscr. Trib. n.9766
Cod. Fis. e Partita I.V.A. 00420280489
One of the most common questions at Baselworld 2013 was "what is up with the blue and brown color scheme of the new Rolex replica watches uk Daytona ?" It was a fair question. Rather than present a totally new Daytona as many people were expecting (something that rolex replica themselves found amusing) for the iconic model's 50th anniversary, Rolex released a solid platinum version of the existing Daytona replica watches sale with an "ice blue" dial matched with a brown ceramic bezel and chronograph subdials (rolex replica sale Daytona ref. 116506). What was that all about? Some people found the new colors to be audacious, and others felt it bodacious. Personally? I sort of secretly loved it. Rolex replica sale claimed that blue is a color they match with platinum. It also happens to be a color they match with 18k white gold as well as steel. But true enough, a lot of their platinum rolex replica watches (think Yacht-Master and Day-Date) have icy blue dials.